Guano degli uccelli nelle imbarcazioni: i consigli per rimuoverlo

Gli scarti che i pescatori lasciano nelle barche sono particolarmente amati dai volatili. Questi, sostando di continuo nelle barche lasciano anche degli ospiti indesiderati. Ci riferiamo al guano degli uccelli. Un vero e proprio problema dannoso per le imbarcazioni.

Chiaramente, le barche più apprezzate dai volatili sono quelle ricche di scarti del pesce. D’altra parte, però, anche le altre barche non sono escluse da tale noia.

Per cui, come pulire il guano degli uccelli dalle barcheInnanzitutto, quando è ancora fresco, è possibile rimuoverlo con facilità dalle superfici intaccate utilizzando solo acqua tiepida e sapone.

Al contrario, in caso di escrementi secchi e duri, il lavoro sarà più difficoltoso e macchinoso. Questo è dovuto al fatto che il guano degli uccelli contiene sostanze chimiche rovinose e corrosive, come l’acido urico, il quale può danneggiare la vernice, il gelcoat e lo strato di cera dello scafo.

In questo articolo vediamo insieme alcuni consigli utili per rimuovere il guano degli uccelli dalla barca.

Guano degli uccelli: metodi per allontanare i volatili dalle imbarcazioni

Si sa, per gli uccelli le barche rappresentano l’occasione di un pasto. In questo senso, la prima cosa da fare, è quella di rendere le imbarcazioni poco attraenti per gli uccelli, cosicché non siano più un amato bersaglio.

Ma come possiamo allontanare gli uccelli dalle nostre imbarcazioni?

La risposta è semplice. Spaventandoli. Ad esempio, è consigliare mettere nella barca un animale finto, rassomigliante un predatore. Che sia un gatto dalle sembianze realistico, un serpente di gomma o addirittura un gufo posto sul tendalino della barca.

Ma, ci sono anche altri deterrenti per evitare gli escrementi di uccelli nelle barche. Fra questi, la presenza di un gatto o cane vero sulle imbarcazioni.

Volatili sul bordo della barca

Utilizzare nastri e specchi riflettenti

Al di là degli animali, veri o finti che siano, si possono allontanare gli uccelli dalle imbarcazioni anche usando dei materiali. A tal proposito, nastri riflettenti e specchi, posizionati sul ponte della barca, sono una delle soluzioni migliori e a basso costo. Nello specifico, la luce brillante data dai nastri è un perfetto repellente per tutti i volatili.

Tuttavia, queste soluzioni possono essere efficaci fino ad un certo punto. Infatti, prima di accingervi a posizionare i materiali anti-volatili, assicuratevi di aver rimosso tutto ciò che potrebbe essere una fonte di cibo per gli animali. In sostanza, non dovrete lasciare scarti e residui di alimenti o di pesca sul ponte.

Per di più, persino i bidoni della spazzatura devono essere coperti e protetti con del repellente per insetti. Gli stessi insetti, infatti, sono uno dei cibi preferiti dagli uccelli.

Guano degli uccelli: stendere la cera e coprire la barca 

Sebbene la stesura della cera nell’imbarcazione non impedisca agli uccelli di sostare su di esse, può comunque essere un grande ostacolo in quanto rende le superfici piuttosto scivolose, tanto da farli migrare altrove. D’altra parte, la cera per barche garantisce anche un film protettivo contro la corrosione, originata dal guano degli uccelli.

Ad ogni modo, se la barca è ferma, riparatela e copritela. Stesso discorso va fatto per i fuoribordo. Potrebbe sembrare banale, ma le coperture servono per proteggere l’imbarcazione dalle intemperie più aggressive o in generale da tutto ciò che può danneggiarla.

Insomma, se il guano degli uccelli colpisce le coperture non ponetevi nessun problema.

Guano degli uccelli: uccello posato sulla barca

Prodotti per rimuovere il guano degli uccelli 

Al giorno d’oggi, in commercio, si trovano tantissimi prodotti non tossici e naturali per la pulizia della barca. Grazie alla loro formulazione concentrata, infatti, riescono a rimuovere gli escrementi di uccello, macchie e residui dalle imbarcazioni.

Nel dettaglio, parlando di sicurezza, non contengono candeggina, il che li rende sicuri sia per gli esseri umani sia per gli animali domestici. Inoltre, non intaccano la cera protettiva o lo smalto della barca.

Va da sé che, indipendentemente dal prodotto scelto, è sempre importante leggere le indicazioni riportare nel retro dello stesso. In ogni caso, per eliminare il guano degli uccelli è necessario indossare dei guanti protettivi e spruzzare il detergente nelle superfici intaccate. Dopodiché, far assorbire lo stesso e, infine, risciacquare.

All’opposto, se la barca ha un bimini top bersagliato dai volatili, è più complicato rimuovere e pulire dal guano degli uccelli. Non dovrete far altro che strofinare la base con acqua e sapone, utilizzando un detergente per vinile vantaggioso e non erosivo.

Voi come affrontate il problema? Raccontateci i vostri segreti nei commenti.

NauticaStore è più grande negozio dedicato alla vendita di articoli nautici per la navigazione da diporto in Sardegna. Scopri il nostro ampio catalogo di prodotti e preparati a salpare. Dagli accessori all’abbigliamento, dai ricambi di elettronica e di idraulica all’arredamento di bordo. Oltre 5.000 articoli a tua disposizione, ai migliori prezzi di mercato. 

Cosa aspetti? Sali a bordo!